La startup EdTech Futura chiude un round da €1,8M

Il round, il più grande seed realizzato in Italia nel settore dell’education, è stato guidato da United Ventures. Hanno partecipato all’aumento di capitale anche Exor Seeds, Ithaca Investments, LVenture Group e business angel

La startup EdTech Futura ha chiuso un nuovo round di investimento da 1,8 milioni di euro, il seed più grande realizzato nel settore education da una startup italiana. L’aumento di capitale è stato guidato da United Ventures e ha visto la partecipazione di Exor Seeds, Ithaca Investments, LVenture Group e diversi business angel tra cui Luca Ascani (Accel Starter), Matteo De Brabant (founder di Jakala) e Attilio Mazzilli (partner di Orrick).

Accelerata nel 2021 da LVenture Group, Futura sviluppa modelli di intelligenza artificiale per rivoluzionare il processo di studio, creando percorsi personalizzati che si adattano alla velocità di apprendimento di ogni studente. Nata dall’idea di 3 giovani ragazzi under 25: Andrea Chirolli, Founder & CEO; Francesco Salvatore, Founder & CPO e Lorenzo Pinto, Founder & CTO, in meno di due anni ha raggiunto oltre 1500 studenti, crescendo in media del 20% mese su mese e passando da 3 a 15 membri nel team.

Grazie ai capitali raccolti, Futura intende perseguire un ambizioso progetto di crescita, con l’obiettivo di diventare il punto di riferimento nel mercato europeo della test preparation e del tutoring, quadruplicando il proprio fatturato nel 2022.

Abbiamo sposato da subito la mission di Futura, rendere accessibili a tutti percorsi formativi di eccellenza, perché crediamo che la democratizzazione dell’apprendimento attraverso la tecnologia sia una delle grandi sfide di oggi. In poco più di un anno il team ha confermato delle metriche consistenti, con una crescita del 20% mese su mese e siamo convinti che, anche grazie a questo seed round, la startup possa affermarsi rapidamente sulla scena EdTech europea”, ha affermato Giulio MontoliHead of Acceleration and Pre-Seed di LVenture Group.

“Siamo orgogliosi che investitori di questo calibro abbiano deciso di credere in Futura, nella sua mission e nel suo team. Tutto questo è stato possibile grazie al lavoro di un team incredibile che ogni giorno si impegna per migliorare l’esperienza di apprendimento a migliaia di studenti. Vediamo Futura come una realtà non limitata al mercato italiano, ma con la possibilità di avere un impatto su larga scala e cambiare il modo in cui il mondo apprende”, ha dichiarato Andrea Chirolli, CEO di Futura.

Andrea Chirolli, Lorenzo Pinto, Francesco Salvatore – Co-founder Futura